Il cinghiale alla cacciatora è un secondo piatto toscano dal sapore deciso e corposo.

Difficoltà: Alta
Preparazione: 24 ore
Cottura: 1 ora

Ingredienti per 4 persone
800 g cinghiale
n°2 coste di Sedano
n°2 Carote
n°2 Cipolle rosse
n°1 spicchio d’Aglio
250 g di pomodoro passato
0,5 l  vino rosso
n°1 peperoncino
n°1 rametti di Rosmarino
olio extravergine d’oliva
sale

Procedimento
Tagliate a pezzi grossi una cipolla, il sedano e le carote. Tagliate la polpa di cinghiale a pezzi abbastanza grossi (3/4 cm) e sistematelo in un recipiente con il vino, gli odori e il rosmarino. Coprite la carne, e lasciate marinare per una notte intera.
Passate le 24 ore scolate e asciugate i pezzi di carne; metteteli sul fuoco in una casseruola ben calda, per fargli perdere l’acqua. Togliete la carne, scolate la casseruola e aggiungete l’olio, lo spicchio d’aglio schiacciato, una cipolla tritata e il peperoncino.

Fate rosolare per alcuni minuti, poi aggiungete la passata di pomodoro e 1 bicchiere d’acqua calda; salate e fate cuocere per circa 10 minuti.

Unite il cinghiale, regolate di sale, quindi lasciatelo cuocere a fuoco lento per almeno 60 minuti.

Accompagnate il cinghiale alla cacciatora con della polentina fritta o un contorno di verdure.

Tags: , , , , , ,

RICETTE VELOCI

Pastrami Burger

Pastrami Burger

24 Maggio 2020
Penne al tonno e limone
Risotto alla calendula
Pennoni ai carciofi

Pennoni ai carciofi

12 Maggio 2020
Polpette di bollito

Polpette di bollito

1 Maggio 2020