domenica, 16 dicembre, 2018

Il raviolo è un prodotto tipico della cucina italiana. Si può descrivere come un quadrato o tondo di pasta all’uovo ripiegato a contenere un ripieno a base di carne, di pesce, di verdure o formaggio, a seconda delle varie ricette locali. Il raviolo può essere servito in brodo o asciutto accompagnato da sughi o salse.

Consiglio

Per dosare perfettamente il ripieno dei ravioli e distribuire il ripieno sulla sfoglia, potete usare il classico cucchiaino da caffè oppure una saccapoche; facendo attenzione a non fare sbavature, così la pasta si sigillerà bene.

Consiglio preparate in anticipo i ravioli

Preparate i ravioli, disponeteli senza sovrapporli in vassoi capienti e fateli  congelare nella parte più fredda del freezer. Trasferiteli poi negli appositi sacchetti e conservateli in freezer fino al momento di cuocerli.

Per preparare i ravioli in casa
Tirate la pasta.

L’attrezzo alternativo al matterello è l’apposita macchina a rulli. Se l’avete, iniziate a passare la pasta tra i rulli tenuti alla massima distanza; ripiegatela ogni volta su se stessa e assottigliatela riducendo lo spazio tra i rulli fino all’ultima tacca.

Preparate i ravioli.

Sistemate i mucchietti di ripieno, grandi come una nocciola, a distanza regolare. Quando li chiudete, premete bene la pasta tutt’intorno, cercando di far uscire l’aria. Così i ravioli, cuocendo, non rischieranno di gonfiarsi e di rompersi, lasciando uscire il ripieno; usate una forchetta per sigillare.

I ravioli cotti sono fragili e si rompono facilmente, scolateli con la schiumarola saltateli con cura in padella nel ragù di carne o burro e salvia.

Tags: , , , , , ,

RICETTE VELOCI

Spaghetti alle noci

Spaghetti alle noci

15 dicembre 2018
Pastella per crespelle

Pastella per crespelle

1 dicembre 2018
Ribollita

Ribollita

29 novembre 2018
Spezzatino con patate in umido
Calamari al profumo di limone con purè di patate