mercoledì, 12 dicembre, 2018

La paella è un piatto tradizionale della cucina spagnola, diffusosi in tutto il Mar Mediterraneo e nell’America Latina. Il piatto, a base di riso, zafferano e frutti di mare o carne, viene preparato nella tipica padella da cui prende il nome, la paella o paellera.

Difficoltà: Bassa
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 30 minuti

Ingredienti per 4 persone

Riso arborio 400 g
Aglio 2 spicchi
Calamari 500 g
Cipolle 1 grossa
Cozze 500 g
Brodo di pesce
Gamberi e gamberoni 8
Olio di oliva extravergine
Peperoncino in polvere 1/2 cucchiaino
Pomodori passata 200 ml
Scampi 4
Zafferano 2 bustine

paella-di-mare

Procedimento
Preparate in un pentolino piccolo un po’ di brodo di pesce in polvere e tenetelo a fuoco basso.
Iniziate con il pulire gli scampi e apriteli con l’aiuto di un paio di forbici partendo dalla coda con un taglio che arrivi fino all’inizio della testa.
Prendete le cozze pulitele e fate aprire i gusci in una pentola e copritele con un coperchio in modo che rilascino il loro liquido.
Alcune cozze sgusciatele e versatele nella padella con della quantità d’olio precedentemente scaldato a fuoco medio, aggiungete gli scampi e i gamberoni e fateli dorare un paio di minuti per lato toglieteli con delle pinze e teneteli al caldo su un piatto, tagliate grossolanamente la cipolla e mettetela nel mixer, tritate finemente.
Fate imbiondire il trito nella padella con i due spicchi d’aglio (lasciati interi) per almeno 5 minuti a fuoco basso, così che non bruci, levate i due spicchi d’aglio e aggiungete ora i calamari tagliati ad anelli e fateli cuocere per 5-10 minuti (il tempo varia a seconda della grandezza). Sfumate il tutto con un paio di bicchieri di brodo di pesce.

Trascorso questo tempo, versate la passata di pomodoro, mescolate con un cucchiaio e lasciate bollire un paio di minuti.
Intanto versate le cozze in un colino così da filtrare il liquido e tenetele da parte al caldo.
Aggiungete il riso spargendolo bene per tutto il tegame, aiutandovi eventualmente con il cucchiaio di legno; il liquido delle cozze, e di tanto in tanto il brodo di pesce, portate il tutto a leggero bollore, assaggiate e regolate di sale se necessario; da ora in poi non dovrete più mescolare il riso, che dovrà cuocere per assorbimento del liquido.
Gli ultimi 15 minuti infilate la teglia nel forno acceso precedentemente a 220°C, che renderà croccante. Quando sarà pronto lasciate riposare la vostra paella un paio di minuti, così che con la sua umidità e il suo calore anche quello sulla base della teglia si stacchi bene.
Servite la paella nel vostro piatto, sarà una meraviglia non solo da gustare, ma anche da vedere. Provare per credere.

Tags: , , , , , , , , , , , ,