mercoledì, 12 dicembre, 2018

La salsa di pomodoro è una ricetta classica e semplice. Nella mia famiglia, ogni anno coltiviamo e raccogliamo nel nostro orto le piante di Pomodoro San Marzano, organizzando sveglie mattutine e una catena di montaggio con zii, cugini e piccini pronti a imbottigliare questo ortaggio che ci da la possibilità di fare la conserva di pomodoro.

Difficoltà: Bassa
Cottura: 1 ora

Ingredienti

Basilico
Pomodori tipo san marzano 2 kg
Sale

passata-di-pomodoro

Procedimento

Per preparare la passata di pomodoro, iniziate controllandoli uno ad uno, eliminando quelli marci, macchiati o ammaccati. Eliminate i piccioli e lavateli molto bene, quindi metteteli a sgocciolare.Tagliate in due metà ogni pomodoro e eliminate i semi.

Poneteli in una grande pentola capiente e lasciateli appassire a fuoco basso coprendoli con un coperchio, girandoli di tanto in tanto, finché si saranno afflosciati e spappolati. A questo punto passateli con il passaverdura (o con la macchina elettrica apposita), facendo convergere il sugo in una pentola d’acciaio più piccola.

Se la passata di pomodoro vi sembra della densità giusta, imbottigliatela. Altrimenti filtratela con un colino a maglie strette per eliminare l’acqua in eccesso o fatela addensare sul fuoco fino a raggiungere la consistenza desiderata. Nel frattempo sterilizzate i vasetti facendoli bollire in abbondante acqua per 30 minuti. Per saperne di più sulla sterilizzazione dei vasetti clicca qui. Mettete all’interno di ogni vasetto sterilizzato qualche foglia di basilico.

Versate all’interno dei vasetti sterilizzati la passata di pomodoro aiutandovi con un imbuto, avendo cura di lasciare 2-3 cm di spazio dal bordo del vasetto. Terminate con qualche altra foglia di basilico e chiudete bene i vasetti. A questo punto mettete i vasetti in una pentola capiente, sistemando sul fondo e tra i vasetti dei canovacci che ne impediranno la rottura durante la cottura. Ricoprite i vasetti di passata di pomodoro di acqua calda, lasciate bollire per 30 minuti. Lasciateli raffreddare nella loro acqua di cottura e, una volta freddi, asciugateli verificate che il sottovuoto sia stato fatto correttamente: se, premendo il tappo, NON sentirete il “clik clak” il sottovuoto si sarà formato correttamente. In caso contrario cambiate il tappo e ripetete l’operazione. Riponete la passata di pomodoro in un luogo fresco e al riparo dalla luce.

Tags: , , , ,