venerdì, 22 Marzo, 2019

La pappa al pomodoro è un primo piatto povero di origine Toscana, per la precisione di Siena. Una ricetta povera, originariamente veniva realizzato come piatto di recupero del pane avanzato.  Nella ricetta illustrata ho usato il pomodoro del mio orto. Buona, semplice e profumata come un tempo.

Difficoltà: Bassa
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 30 minuti

Ingredienti per 4 persone
250 g pane toscano raffermo
800 g di pomodoro pelato bio
50 g olio extravergine
1 cipolla bianca
2 spicchi di aglio
brodo vegetale
sale
pepe
2-3 foglie di basilico
2 foglie di alloro

pappa-al-pomodoro

Preparazione
Versare un filo d’olio d’oliva in una pentola, la cipolla e l’aglio, appena inizia a soffriggere versate il pomodoro a pezzetti, il basilico e le foglie di alloro, sale e pepe. Cuocete per 20 minuti circa allungando con il brodo vegetale.

Nel fra tempo tagliate a pezzetti grossolani il pane raffermo, privandolo della sua crosta.

Togliete le foglie di alloro, aggiungete il pane alla salsa e cuocere ancora per 10-15 minuti.

Impiattate la pappa al pomodoro e versate un filo d’olivo extravergine d’oliva.

Consiglio

Si può servire come piatto unico o come antipasto in piccole ciotoline presentate insieme a tanti altri stuzzichini.

Tags: , , , , , , ,