mercoledì, 12 dicembre, 2018

I polipetti ai pomodorini e purè di patate sono un antipasto finger food perfetto per i menù delle feste.

Difficoltà: Media
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 40 minuti

Ingredienti per 20 bicchierini
Per il purè
4 patate gialle
50 g burro
2.5 dl latte intero
noce moscata
sale

Per i polipetti
500 g di polipetti
150 g pomodorini bio
200 g passata di pomodoro bio
olio extravergine
1/2 costa di sedano
1 spicchio di aglio
peperoncino bio
1 ciuffo di prezzemolo bio
1/2 bicchiere di vino bianco secco
sale

Procedimento

Per preparare i polipetti ai pomodorini, iniziate a pulire e lavare i polipetti. Mettete l’aglio schiacciato e il sedano tritato in una padella capiente, insieme all’olio extravergine e al peperoncino. Fate scaldare bene per 1-2 minuti. A questo punto versate i polipetti e lasciateli scottare per 2-3 minuti a fuoco alto, girandoli di tanto in tanto con l’aiuto di un mestolo da cucina. Sfumate con il vino bianco e girate i polipetti lasciandoli cuocere per ancora un paio di minuti. Aggiungete i pomodorini e la passata di pomodoro, salate e pepate.

Coprite la pentola con un coperchio e lasciate cuocere a fuoco basso per 30-40 minuti, a seconda delle dimensioni dei polipetti. Per verificarne la cottura fate la prova infilzandoli con una forchetta: se sono teneri significa che sono cotti. Togliete l’aglio, servendovi di una pinza da cucina.

Nel frattempo preparate il purè di patate, lavate e sbucciate, ponetele in una pentola capiente e copritele con abbondante acqua fredda, portatele a ebollizione e aggiungete una presa di sale grosso. Cuocete le patate per circa 40 minuti dal momento dell’ebollizione e verificate la cottura, forando la polpa con una forchetta, che deve penetrare facilmente. Sgocciolate le patate e passatele subito allo schiacciapatate e raccogliete il purè ottenuto direttamente in una casseruola.

Intanto accendete a fiamma bassa il latte e quando sarà ben caldo versatelo all’interno della casseruola del purè, mescolate con una frusta finché non sarà stato completamente assorbito. Incorporate il burro a pezzetti, un pizzico di sale e una grattugiata di noce moscata. Mescolate rapidamente per amalgamare gli ingredienti, cuocete il purè di patate a fiamma bassissima per 3-4 minuti, finché risulterà soffice.

A questo punto potete assemblare il vostro finger food: prendete dei bicchierini di vetro, mettete alla base il purè, usate la saccapoche, coprite con la passata del pomodoro, i ciliegini e un polipetto e per finire dei crostini di pane dorati, un filo d’olio extravergine e una spolverata di prezzemolo tritato.

Portate a tavola.

Tags: , , , , , , , , , ,