mercoledì, 12 dicembre, 2018

Le patate sono l’ortaggio più utilizzato in numerose ricette. Esistono quattro tipi di patata che si trovano normalmente in commercio:  novelle, caratteristiche per la buccia sottile, viene cucinata soprattutto lessata, fritta o arrostita; a buccia rossa e pasta gialla con polpa compatta, perfette per essere cucinate fritte, arrosto e al cartoccio; farinose a pasta bianca, più adatte alla preparazione di purègateau e gnocchi. 

Le chips di patate sono il contorno che si adatta a tutti i tipi di piatti e mette d’accordo a tavola sia i piccoli che i grandi.

Difficoltà: Bassa
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 30 minuti

Ingredienti per 4 persone
n°4 patate grandi
olio di semi d’arachide
sale fino

patate-chips-fritte

Procedimento

Per preparare le chips di patate iniziate a pelarle e tagliarle a rondelle molto fini. Risciacquate le patate con acqua fredda, fino a che l’acqua non risulterà più torbida, le patate perderanno così l’amido e risulteranno più croccanti dopo la cottura in padella. Asciugate bene con un panno da cucina.

Versate abbondante olio d’arachidi in padella e, quando avrà raggiunto i 160° C immergete le patate poche alla volte e sollevatele con la schiumarola non appena diventeranno dorate e adagiatele senza sovrapporle su carta assorbente e aggiustate di sale. Servite a tavola le chips di patate, ottime da abbinare a un secondo piatto di carne o di pesce oppure da servire per un buffet.

Tags: , , , ,