mercoledì, 12 dicembre, 2018

Il bollito di carne è un piatto tipico della cucina italiana molto saporito. La carne viene spesso accompagnato da verdure bollite assieme e da salse, tra le quali: maionese, senape e salsa verde. Un secondo piatto ideale per la stagione invernale.

Difficoltà: Bassa
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 3 ore

Ingredienti per 4 persone
n°3 foglie di alloro
1 kg di carne di manzo per bollito
una carota
una cipolla
pepe in grani
un mazzetto di prezzemolo
15 g di sale grosso
una costola di sedano

bollito-manzo

Procedimento

In una pentola piuttosto alta e stretta fate bollire dell’acqua con cipolla, carota, costola di sedano e il mazzetto guarnito con prezzemolo e alloro.
Quando l’acqua prenderà il bollore, aggiungete il sale e il pezzo di carne.

Dopo qualche minuto di cottura, sulla superficie dell’acqua cominceranno ad affiorare le impurità sotto forma di schiuma che toglierete  man mano con un mestolo forato. Aggiungete i grani di pepe e abbassate il fuoco al minimo; per circa 3 ore.

Quando il bollito sarà cotto a puntino, prendetelo con un mestolo forato, fatelo sgocciolare e poggiatelo su di un tagliere, quindi togliete la legatura e tagliatelo a fette di circa 1 cm.
Disponete le fette di carne su di un piatto da portata e servite immediatamente.

Consigli…

La carne viene immersa, solo quando l’acqua è in ebollizione. In questo modo la temperatura dell’acqua farà in modo che la carne “si chiuda” velocemente, perdendo molto più lentamente i sughi e i nutrienti.

Ottimo abbinamento con vini rossi moderatamente acidi e tannici e non troppo invecchiati.

Tags: , , , , , , , , , , ,